T come tempo (proprio)

joel_meyerowitz_04joel-meyerowitz-times-squarepf107755untitledJoel Meyerowitz, Red Interior, Provincetown, 1977a-joelmeyerowitzjoel-meyerowitz-005largejoel-meyerowitz-crying-girljoel-meyerowitz-dairyland-provincetown-1976meyerowitz_2011-14new-york-city-1965-joel-meyerowitzslide_257757_1657158_freeuntitled2© Joel Meyerowitz© Joel Meyerowitz

Joel Meyerowitz

“Tutto ciò che so del vivere, mi è arrivato attraverso la fotografia.”

“Quando si gira per la strada, non c’è molto tempo per contemplare ogni momento. La fotografia si svolge in una frazione di secondo.Non c’è tanto tempo per pensare a ogni cosa. È necessario affinare il proprio istinto. Si impara questa abilità e la tempistica in modo da essere nel posto giusto al momento giusto”.

“Come faccio a scegliere cosa fotografare? E sono stato travolto: le strade, l’intenso flusso di persone, il mutare della luce, la macchina fotografica che non riuscivo a mettere in moto abbastanza velocemente. E mi paralizzai. Perché ho dovuto imparare a capire cosa stessi cercando esattamente, e se quello che stavo facendo era qualcosa di buono. L’unico modo per capire questo è stato scattare foto, stamparle, esaminarle attentamente e discutere con altre persone” Meyerowitz

Annunci