M come mostrare

“Siamo muti nel mondo, a meno che, in un certo senso, non riveliamo le nostre storie, rendendole manifeste quanto i nostri gesti e i nostri vestiti. Se mostriamo poco, finiamo per restare intrappolati all’interno dei nostri racconti, isolati dagli altri.” Paula Fox dalla prefazione a La visitatrice di Maeve Brennan.

73a99094aeeb4ecf8baad49bbc5805cb

Saul Steinberg

Annunci

C come casa

morath-inge-1923-2002-austria-saul-steinberg-12827181“Penso che sia molto importante per le persone andare via da casa…molti artisti se ne vanno. Da qualunque cosa essi hanno. Dalle loro coordinate, dalle loro strade principali, dalla loro famiglia, dalla loro cultura, dalla società che li ha partoriti…Il momento in cui ho imparato qualcosa di nuovo, come nuove abitudini, nuove lingua, nuove coordinate, è come se fossi rinato. Mi sono ridotto al mio minimo comune denominatore. E questo è molto salutare per un artista. Ricominciare tutto daccapo. Uno si mette in contatto con la poesia originaria dei suoi momenti fragili, i suoi inizi. Uno torna ad essere contadino, un disperato. E questo è molto sano.” Saul Steinberg

Due post su Steinberg anche qui e qui.

D come disegno

Ancora Saul Steinberg per la gioia degli occhi e della mente.

Quando guardo qualcuno che disegna entro in uno stato zen, esattamente come se disegnassi io. Uno stato di vuoto-pieno.

Il fin troppo citato Aldous Huxley ne Le porte della percezione: “Lo scuotersi dall’abitudine fossilizzata della percezione comune, il poter vedere per qualche interminabile ora il mondo esterno e quello interiore non come appaiono a un animale ossessionato dalle parole e dai concetti, ma come li afferra l’Intelletto in Genere – direttamente e senza condizionamenti – è un’esperienza di valore inestimabile per tutti.”

 

F come Fantasia

munari_fantasia

“Tutto ciò che prima non c’era anche se irrealizzabile.

La facoltà più libera delle altre, essa infatti può anche non tener conto della realizzabilità o del funzionamento di ciò che ha pensato. E’ libera di pensare qualunque cosa, anche la più assurda, incredibile, impossibile” da Fantasia di Bruno Munari (autore anche dell’illustrazione).

Pensate a cosa sarebbero le nostre vite o, più semplicemente, le nostre giornate senza la presenza della Fantasia.

11021279_756077237821059_9047092155024111509_n

Saul Steinberg