A come autoritratti II


Self-Portrait,_by_Ellen_Day_Hale

Ellen Day Hale

Vanessa-Bell-self-Portrait

Vanessa Bell

Matisse-self-portrait-autoritratto-1906 matisseautoportrait

Henry Matissepicasso-autoritratto-1907

Pablo Picassodownload

Luciano LigabueAutoritratto-dedicato-a-Paul-Gauguin-Van-Gogh-analisi

Vincent Van Gogh26531-Norman-Rockwell-Triple-Self-Portrait-1960

Norman Rockwell

sargent-autoritratto

John Singer Sargent


6

Lucien Freud

220px-Mary_Cassatt-Selfportrait

Mary Cassat

3645618715_32b09985eb_b

Berthe Morisot

Potete vedere altri autoritratti, qui e qui.

S come sketchbooks II

van gogh

Van Gogh

sonia delaunay

Sonia Delaunay

seurat

seurat 2

Georges Seurat

ronald searle

Ronald Searle

richard neutra

Richard Neutra

maurice denis

Maurice Denis

matisse

Henri Matisse

john constable

John Constable

Jacques henry lartigue

Jacques Henry Lartigue

hopper

Edward Hopper

gaugin2

gaugin

Paul Gaugin

galileo galilei

Galilei Galilei

Charles Rennie Mackintosh

Charles Rennie Mackintosh

anselm kiefer

Anselm Kiefer

Potete ammirare altri splendidi sketchbook di artisti noti, qui.

M come mercato e come memoria

“Molto dobbiamo all’abilità dei mercanti d’arte, i quali, sostenendo con convinzione i prezzi, hanno fatto nascere collezioni e musei; a loro dobbiamo un serio riconoscimento a tal punto che abbiamo dedicato proprio a loro un piccolo spazio mnemonico che tutto è fuorché un cimitero. Da loro non possiamo neppure prescindere in quanto hanno stabilito ciò che conta, anche economicamente si intende, e hanno posto in un cono d’ombra ciò che non ha mercato, le immagini dei giornali e i ricordi del cinematografo, come le affiches pubblicitarie che hanno spesso condizionato ben di più l’immaginario collettivo. Il pubblico che oggi visita un museo a loro deve molto, talora ben più di quanto non debba ai curatori che hanno conservato alla memoria futura le opere. Grazie al loro impegno, talvolta garbato e attento, talvolta comprensibilmente avido, si è formata la coscienza storica del secolo brevissimo. La memoria viene coltivata quotidianamente e la nostra non è eccellente, segue essa il simpatico adagio di Ingrid Bergman per il quale il segreto della felicità è una buona salute e una cattiva memoria, ecco perché i musei d’arte moderna contribuiscono alla felicità dei popoli: alterano questa memoria estetizzandola e potandola. Ma questa stessa memoria muta costantemente ed è confusa: ecco il motivo d’un tentativo azzardato di mettervi ordine.” Philippe Daverio in Il secolo spezzato delle avanguardie.

Portrait_of_Dr._Gachet

Vincent Van Gogh

T come tavolozza

” L’uso del colore nell’arte è determinato dai materiali a disposizione dell’artista almeno quanto lo è dalle sue inclinazioni personali e dal contesto culturale in cui opera.”

“I pigmenti non sono semplicemente e unicamente colore, ma sostanze con proprietà e attributi specifici, non ultimo, il costo. Quanto viene condizionato il desiderio del blu, se questo pigmento costa tant’ oro quanto pesa? Quel giallo sembra splendido, ma che accade se qualche traccia rimasta sulle dita può provocare un’intossicazione se si tocca del cibo? Questo arancione è allettante come luce solare distillata, ma come sapere se entro un anno non sbiadirà in un marroncino sporco? In breve: qual’è il rapporto di un pittore con i suoi materiali?” Philip Ball in Colore. Una biografia. Tra arte storia e chimica, la bellezza e i misteri del mondo del colore

2picasso

Picasso

van-gogh-1-264-1

Van Gogh

turner-2-royal-004-1

Turner

Paul-Gauguin-Palette-424x550

Gaugin

monet-1-278-1

Monet

matisse-1-377-1

Matisse

kandinsky

Kandinsky

Gustave-Moreau-Palette

Moreau

Georges-Seurat-Palette

Seurat

Eugène-Delacroix-Palette-400x550

Delacroix

cezanne-1-orsay-267-1

Cézanne

Edgar-Degas-Palette

Degas

A come albero

4274385690_c7185b0bcb_b 4273638957_48ff8cbc3f_b

Ho in mente un albero con le radici in cuore…

Che belli sopra gli alberi gli uccelli!

E’ un piacere da vedere, fa pensare che sono alberi ancora.

Pietro Formentini

 

4273642903_5786d73a0b_b

4274379002_99090e7067_b

“Vedi Theo […] la natura doveva essere letta con l’anima e non con la ragione.”

Vincent Van Gogh 

4273640049_2373d29488_b

Le immagini sono tratte da La vita notturna degli alberi di Bhajju Shyam, Ram S. Urveti, Durga Bai.